Sono una mamma ad alto contatto e me ne vanto!!!

Babywearing, cosleeping, allattamento esclusivo al seno, coccole, abbracci, contenimento fisico… Eh già… Io sono tutto questo! Ovvero una mamma ad alto contatto!!

Le mie figlie cresceranno viziate mi hanno detto tante volte, non sapranno mai fare le cose da sole, cammineranno tardi, avranno le gambe storte, dipenderanno da me tutta la vita…. E quindi? A parte che… A te che ti frega??? Ti ho chiesto di occuparti di loro da grandi? Ti ho chiesto un consiglio? No… E allora? La gente che incontro per strada non ha nulla da fare se non giudicarmi?

Punto primo…coccolare un figlio che piange è rassicurarlo e non farlo sentire solo.

Punto secondo…usare supporti quali fasce o marsupi non fa venire gambe storte o camminare in ritardo…

Punto terzo…allattare al seno non fa altro che bene…e lo faccio come e quando le mie figlie vogliono!!!

Punto quarto…Le mie figlie dipenderanno da me tutta la vita perché sono mie, io le ho fatte e volute, e credo sia giusto che dipendano da me…un po’ come tuo figlio di 50 anni è ancora a casa tua senza lavoro e tu gli compri ancora le mutande al mercato!!

Essere una mamma ad alto contatto non vuol dire sedersi un giorno e stabilire le regole ben precise…ti ci ritrovi nel corso delle prime settimane della vita di tuo figlio! Poi te ne rendi conto e ti piace…e non smetti! Certo gli altri sono pronti a giudicare…ma cosa posso farci se io alle mie tre figlie voglio dargli tutto l’amore del mondo? Loro sono piccole ora, hanno più bisogno di me proprio adesso!!

Nelle prossime settimane entrerò nello specifico di ogni argomento, spiegandovi meglio di cosa si tratta e parlandovi della nostra esperienza in merito!

Io sono felice di crescere le mie figlie in questo modo, facendogli sentire che la loro mamma c’è sempre quando ne hanno bisogno, che possono contare sul mio abbraccio, sulla mia carezza o su un goccio di latte consolatorio. Fa bene a loro e fa bene a me!!

E voi mamme o papà anche, siete ad alto contatto? Volete parlarmi della vostra esperienza? Lasciatemi un commento qui sotto, cliccate sulla stellina in fondo al post per sapere se vi è piaciuto e se volete che io scriva un articolo su un argomento di vostro gradimento non esitate a contattarmi!!

Mi trovate anche su Instagram o su Facebook… imperdibili aggiornamenti ogni giorno!! E per tutte le mamme potete seguire i nostri consigli di vita quotidiana su La rubrica delle mamme su Instagram, Facebook e sul blog dedicato!!

Annunci

Merenda nutriente

Lista della spesa :

1/4 di banana

2 biscotti tipo Plasmon

Acqua q.b.

Procedimento:

Mettere i biscotti a bagno nell’acqua, nrl frattempo con una forchetta schiacciate bene la banana ottenuta quasi una crema. Unire i due composti schiacciando sempre con una forchetta.

Questa merenda è molto nutriente, io la uso quando le piccole sono malate e magari rifiutano la pappa, avendo un sapore dolce la gradiscono di più.

Potete ovviamente sostituire alla banana un qualsiasi tipo di frutta a vostro piacere, grattugiata o frullata.

Ricordate che all’inizio ogni alimento va somministrato almeno tre volte per poter vedere se il bimbo ha una qualche forma di allergia o intolleranza, mai dare due prodotti nuovi insieme, sempre una novità alla volta.